AFORISMA DEL GIORNO

27 giugno, 2009

Morte Micheal Jackson: probabile overdose di farmaci

Ha destato scalpore e commozione in tutto il mondo la morte del celebre cantante Micheal Jackson. Le prime notizie ufficiali parlavano di probabile infarto, ma sono sorti subito numerosi sospetti a riguardo. Ad alimentare dubbi arriva un articolo della rivista inglese "Sun", con l'indiscrezione che Michael Jackson sarebbe stato in realtà ucciso da un micidiale cocktail di otto farmaci che venivano somministrati quotidianamente. Il tabloid britannico, che cita fonti dell'entourage del re del pop, ha anche pubblicato la lista schock dei farmaci che assumeva la pop star tra cui figurano tre potenti antidolorifici che non andrebbero mai combinati tra loro e che invece Jackson probabilmente utilizzava nello stesso giorno. Secondo il "Sun" la polizia ha rintracciato e ascoltato il medico presente negli ultimi istanti di vita dell'artista, il quale avrebbe confermato che Jackson si faceva iniettare tre volte al giorno il Demerol, un antidolorifico derivato della morfina e necessario per i forti dolori fisici alla schiena di cui soffriva da molti anni, e una iniezione gli era stata praticata poco prima di morire. Ma, sempre secondo il Sun, l'artista assumeva anche un altro antidolorifico, il Dilaudid. E le fonti citate dal tabloid dicono che di recente se ne era fatto prescrivere un terzo, il Vicodin. La lista include anche il Soma, un rilassante muscolare; il Xanax, antidepressivo; lo Zoloft e il Paxil, due ansiolitici; il Prilosec, per il bruciore allo stomaco. Ne viene fuori il tipico quadro esistenziale di un artista "hollywoodiano", famoso in tutto il mondo, ma devastato sia nel fisico (a causa delle numerose e famose operazioni chirurgiche) che nella psiche (celebri le sue stravaganze) al punto di assumere una quantità di farmaci tali da risultare mortale.


Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari