AFORISMA DEL GIORNO

18 settembre, 2008

Cina: oltre 6000 neonati intossicati dal latte alla melamina

Dilaga in Cina lo scandalo del latte per infanti contaminato. Finora sono 4 i decessi, oltre 6000 le intossicazioni e oltre 150 i neonati vittime di blocchi renali acuti. L’ultima vittima si è registrata nel territorio dello Xinjiang, area dove si è registrato il numero più elevato di casi. Il gruppo alimentare Sanlu la scorsa settimana è stata costretta, dalle autorità cinesi e dall’ondata di indignazione internazionale, ad ammettere che il suo latte in polvere contiene melamina, una sostanza ricca di nitrogeno. Tale sostanza viene utilizzata per arricchire il latte e mantenerne il caratteristico colorito bianco, nascondendo in tal modo la diluizione. Quindi, si tratta di una tecnica che permette di distribuire una quantità maggiore di scatole di latte pur essendoci una produzione minore, e dunque permette maggiori introiti economici a scapito della salute di chi non può difendersi. La tecnica di diluizione con addizione di melamina è normalmente bandita dall'industria alimentare, tuttavia in Cina rappresenta una delle tante sofisticazioni attuate per diminuire i costi dei prodotti esportati e “lucrare” sulla salute delle persone. E’ escluso che si tratti di un singolo imprenditore: una recente indagine statale, sempre attuata per conto internazionale e in relazione alle morti verificatesi, ha riscontrato che un quinto delle 109 industrie cinesi ha prodotto alimenti adulterati con tale sostanza.
Il governo cinese ha dovuto ammettere la impossibile prevenzione di tali casi, pur decidendo di aumentare i controlli su fabbriche e bestiame. Come ammesso dalla stessa tv di stato CCTV, lo scandalo ''ci dimostra che il mercato caseario è caotico, con varie falle nei meccanismi di supervisione che è del tutto inefficace''. Altri esempi di prodotti sofisticati: giocattoli e tessuti colorati con sostanze ricche di piombo, pomodori e ortaggi prodotti ed esportati dopo largo uso di pesticidi proibiti.

Ci si aspetterebbe dal governo italiano un blocco lungo e duraturo delle importazioni di latte, sia esso per adulti o neonati, almeno per lanciare un chiaro segnale di critica a governo e imprenditori cinesi su certe pratiche disumane, quale l’inquinare con sofisticazioni il latte da dare ai neonati.

Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari