AFORISMA DEL GIORNO

05 luglio, 2009

La scienza conferma: lo "scoppio d'ira" fa andare il sangue al cervello...

In un articolo pubblicato sulla rivista “Cardiovascular Ultrasound” si afferma come un gruppo di ricercatori della “University of Southern California” e del “Cedars-Sinai Medical Centre” hanno individuato una correlazione fra lo “scoppio d’ira” che si verifica in soggetti particolarmente stressati e un aumento del volume di sangue che raggiunge le aree strategiche del capo. Infatti come noto le arterie carotidee, i principali vasi che permettono l’irrorazione del cervello e del collo, si dilatano aumentando l'afflusso di sangue al fine di “sostenere” lo sforzo cerebrale derivante appunto dal momento di forte stress. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno analizzato le risposte cerebrali allo stress mentale di 58 volontari sani di età compresa tra i 19 e i 60 anni tramite una analisi compiuta con esposizione delle aree cerebrali con ultrasuoni e monitoraggio delle variazioni di flusso. Nei soggetti con elevata pressione sanguigna si è inoltre registrata una correlazione fra aumento del flusso e “fastidi” arrecati dall’esterno. Quindi lo stesso fenomeno che veniva definito dalla saggezza popolare adesso riceve il suggello della scienza e ciò sottolinea la necessità di un ottimo autocontrollo specialmente in tarda età e in soggetti a rischio.

Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari