AFORISMA DEL GIORNO

05 luglio, 2009

Le console di ultima generazione possono rallentare la progressione degli effetti del Parkinson?

Una ricerca austriaca ha confermato che l’applicazione di metodiche per addestrare la mente quali ad esempio l’uso di videogiochi può incrementare l’efficienza dei pazienti di Parkinson stimolando giornalmente il cervello e rallentando in tal modo la progressione della malattia. Ben Herz, l’autore della ricerca, ha iniziato a raccogliere i dati con uno studio su circa 20 soggetti, e ha dimostrato che giocando tramite alcune console di ultima generazione a giochi semplici e “fisici” come le simulazioni del gioco delle bocce, del tennis e del baseball, sono migliorate le prestazioni dei malati di Parkinson in una successiva serie di test fisici, come ad esempio la possibilità di alzarsi e camminare per brevi tratti. I partecipanti hanno inoltre avuto un impulso per la loro salute mentale: circa tre pazienti su quattro hanno mostrato almeno un 10% di miglioramento su un modello standard di valutazione per la depressione. Questo effetto può essere dovuto ai cambiamenti nei livelli di dopamina nella chimica del cervello. Il Parkinson è causato proprio dalla mancanza di tale sostanza e i giochi per computer aiuterebbero a compiere dell’esercizio fisico e mentale che incrementerebbe i livelli in determinate aree quali appunto le zone alla base del cervello colpite dalla malattia, rallentando la progressione della stessa. Ora terapisti fisici stanno iniziando a pensare che i dispositivi tecnologici di uso comune e delle ultime generazioni, come ad esempio la Wii, possano aiutare i pazienti a combattere alcune malattie e velocizzare la riabilitazione con un approccio poco costoso e divertente. Tuttavia non ci sono al momento ancora molte “prove” sui risultati ottenuti con terapie motorie basate sulle console ma è indubbio che uno strumento del genere, se usato nel giusto modo e con dosi corrette, possa avere un grande potenziale terapeutico.

Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari