AFORISMA DEL GIORNO

09 febbraio, 2016

Facebook, contro la "Safer Internet Day" adolescenti attaccano sui social i malati di diabete con furti di password e post di insulti

Brutta sorpresa oggi per i circa ottomila iscritti al gruppo facebook "Tutti i diabetici riuniti in rete", uno dei principali gruppi social dedicati a questa grave patologia. All'accesso alla bacheca del gruppo, invece dei soliti messaggi dedicati al diabete, i membri hanno trovato in condivisione ben altri tipi di messaggi, con insulti e minacce ai malati e ai loro familiari. La password è stata rubata agli amministratori con l'inganno, mediante un furto d'identità. Autori dell'ignobile furto un gruppo di adolescenti che si fanno chiamare con il termine "ShitStorm", apparentemente già saliti al disonore delle cronache per il furto di altri gruppi facebook famosi, dal blog "giallozafferano" a gruppi di tifo calcistico.

Impossibile comprendere se si tratti di una semplice "bravata" fatta da quattro ragazzini annoiati al fine di protestare contro la "Safer Internet Day" (giornata mondiale dedicata alla lotta al bullismo e alla sicurezza in rete) o se il furto rientri in una strategia per tentare qualche truffa online a chi rimane ancora inconsapevolmente membro. Il fatto che i numerosi post di protesta vengano cancellati fa purtroppo ipotizzare il fine di aggirare, oltre a disturbare, i poveri malati.

I precedenti amministratori, dopo aver inutilmente tentato di recuperare con il dialogo il controllo del loro gruppo e segnalando l'accaduto a facebook (che, al momento dopo 24 ore, non ha ancora restituito i diritti di gestione ai legittimi proprietari), si sono visti costretti a creare loro malgrado una nuova pagina di riferimento e a segnalare i profili dei presunti responsabili alle autorità. Segnalazioni che purtroppo sono sempre vane, sia per l'inerzia con cui Facebook opera in termini di moderazione, sia perchè questi "Troll" quasi sempre operano dietro Proxy Server, "coprendo" cosi le tracce del proprio agire e rendendosi non rintracciabili.

Di seguito il messaggio di benvenuto al nuovo gruppo (LINK), in cui si descrive l'accaduto:

""Ciao! Siamo gli amministratori di Tutti i diabetici uniti in rete. Purtroppo nei giorni scorsi gli hacker di Shitstorm sono riusciti ad entrare nel gruppo e siamo stati estromessi. Siamo riusciti a rientrare, ma non siamo più in grado di garantire la sicurezza di tutti gli iscritti. Per questo motivo ti invitiamo ad abbandonare il vecchio gruppo e a continuare il nostro viaggio insieme in questo nuovissimo gruppo chiuso "TIDUIR - Tutti i diabetici uniti in rete". Se conosci qualcuno che ancora non è a conoscenza della situazione, ti prego di avvisarlo e di girargli questo messaggio. Ci scusiamo per il disagio non dipendente dalla nostra volontà. Grazie""

Ricordiamo alcune semplici regole per "difendersi" sui social network da attacchi del genere. E' consigliabile:
-  Avere un solo admin.
-  In caso di più admin, consultarsi personalmente prima di intraprendere qualunque iniziativa.
-  Controllare attentamente tutte le nuove richiesta di iscrizione (da quando è attivo il profilo, quanti amici ha, quali sono gli interessi, se è già amico di altri iscritti)
-  Segnalare gli appartenenti al gruppo ShitStorm a Facebook.
-  Non accettare amicizie sospette.

Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari