AFORISMA DEL GIORNO

02 novembre, 2009

Messina: muore bimbo di 4 anni investito, nei tre ospedali "non c'era posto"

E' stato un calvario quello di Mirko, il piccolo di 4 anni morto qualche ora dopo essere stato travolto da un'auto, domenica mattina, nel centro città di Messina. Il bambino era stato trasportato al Piemonte, dove gli esami avevano rivelato profonde lesioni interne alla testa. Ma nel nosocomio di viale Europa non c'erano posti. Reparti di Rianimazione strapieni in tutti e tre i nosocomi cittadini. Per questo il bimbo rom è stato trasferito a Catania, dopo l'incidente che gli ha procurato profonde ferite interne. Ma al Cannizzaro è arrivato troppo tardi.

Dal reparto di Rianimazione fanno sapere che "già da tre giorni avevano il reparto pieno e non poteva ospitare il bambino". Lo stesso ribadiscono dal Policlinico e dal Papardo i medici di Rianimazione. I sanitari hanno quindi chiesto la disponibilità del Policlinico, ma anche lì identica problematica: "erano occupati tutti e tredici i posti", mentre al Papardo i medici di guardia affermano che "erano occupati tutti gli otto posti della Rianimazione previsti e che lo sono tutt'ora". Il bimbo e la sua famiglia, disperati, hanno tentato la corsa conto il tempo e in elisoccorso sono stati trasferiti all'ospedale Cannizzaro di Catania. Il cuore di Mirko ha smesso di battere appena atterrati.

Articolo tratto dal sito Normanno.com a cui si rimanda per approfondimenti

Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari