AFORISMA DEL GIORNO

11 settembre, 2009

Test di Ingresso: la domanda 54 al centro delle polemiche

I test di ingresso a medicina del 2009 potrebbero essere a rischio. E' infatti scoppiata la polemica in merito al quesito numero 54 dei test di ingresso. Sul web se ne parla già dalla sera del 3 settembre, giorno in cui si sono svolti i test in tutta italia, e la questione si è in breve tempo propagata alle prime pagine delle testate nazionali. Una vicenda che a poche ore dalla pubblicazione dei risultati per le facoltà universitarie a numero chiuso non ha ancora una soluzione ufficiale.

Agli aspiranti medici era stato richiesto di completare la definizione di anemia falciforme. Sui risultati del test, pubblicati dal MIUR il 7 settembre, la risposta che viene indicata come corretta è la seguente: "malattia genetica causata da una mutazione puntiforme autosomica che determina la sostituzione della valina con l'acido glutammico in una catena beta dell'emoglobina". Falso. La risposta corretta è un'altra, indicata come errata dal ministero. Ovvero: "malattia genetica causata da una mutazione puntiforme autosomica che determina la sostituzione dell'acido glutammico con la valina". Una classica e forse inaspettata inversione di termini, tipica negli studenti di medicina dei primi anni e che spesso manda i professori patologi su tutte le furie. E una inversione che potrebbe anche causare la fine di un sogno per molti aspiranti medici, dato l'elevato livello di competizione nei punteggi e il numero esiguo di posti.

L'errore del test viene subito notato e sono subito partite le polemiche e i primi inevitabili inviti ad annullare la domanda o addirittura l'intero test. Molti studenti raccontano di di aver chiamato il Cineca - il Consorzio Interuniversitario a cui il ministero affida l'elaborazione dati - che ha confermato di aver ricevuto parecchie segnalazioni: e cosi il ministero si è riunito per deliberare una decisione.

Repubblica.it riporta la lettera di una dottoressa, C.L., la quale ha avvisato i giornali: "Sono un medico, madre di una partecipante al quiz d'ammissione. A differenza di quanto affermato alla fine dell'articolo sulle rassicurazioni date da sedicenti esperti, almeno una delle risposte del quiz è indiscutibilmente sbagliata". La domanda è la numero 54. La dottoressa C.L. fornisce anche la definizione tratta dal Trattato di patologia medica di Robbins e Cotran. Poi le preoccupazioni. "Tenete presente che per l'alto numero di partecipanti e la difficoltà dei test, anche una sola domanda considerata errata fa perdere la possibilità di essere ammessi. Ci sono migliaia di ragazzi che forse non entreranno a medicina per l'incompetenza e la superficialità di chi ha compilato questi test".

Lo stesso sito Repubblica conferma poi con una veloce descrizione il come la facoltà di medicina sia una delle più richieste dagli studenti. A Palermo i candidati sono stati seimila per trecento posti. Lo stesso numero di candidati a Napoli per 600 posti disponibili. Tremila cinquecento gli aspiranti medici alla Statale di Milano.

Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari