AFORISMA DEL GIORNO

05 luglio, 2009

In arrivo la nuova arma contro l’emicrania: il botulino...

Incredibile ma vero, il botulino, oltre che essere noto come farmaco utilizzato nelle cure di chirurgia plastica per correggere difetti della pelle quali ad esempio le rughe, ha trovato applicazione anche per una cura in merito a possibili forme di emicrania e il suo destino sembra quello di diventare una vera e propria cura contro il mal di testa. Negli stati uniti la “Food and Drug Administration” sta completando gli ultimi protocolli per certificare l’uso della tossina botulinica proprio per questo scopo. Lo ha riferito Paolo Martelletti, direttore del centro per le cefalee al Sant'Andrea di Roma. «Il farmaco presto sarà disponibile - ha detto l'esperto - per i milioni di persone che soffrono di emicrania. Noi lo somministriamo da 7-8 anni, ma quando sarà registrato tutti i pazienti che ne abbiano bisogno potranno averlo». Il botulino, spiega Martelletti, agisce in due modi: blocca la giunzione neuromuscolare e quindi previene la contrattura muscolare che scatena l'attacco e inibisce il peptide CGRP che è un potente vasodilatatore con un ruolo fondamentale nei meccanismi dell'emicrania. Desterà certamente curiosità in Italia l'uso di un farmaco di tal genere per la cura del mal di testa.

Nessun commento:

Posta un commento

Sentitevi liberi di commentare l'articolo. Si richiede gentilmente il rispetto delle norme di netiquette esistenti su internet. I commenti sono moderati e verranno pubblicati dopo approvazione del blogger (limite di 24 ore). Il blogger si riserva il diritto di non pubblicare e/o cancellare i commenti che ritiene non adeguati alle regole di netiquette. Buona scrittura e grazie per il messaggio.

SENTIERI DELLA MEDICINA

In questo blog ci sono post e commenti

Commenti recenti

Post più popolari